News Infermieri
ELEZIONI COLLEGIO IPASVI LECCE: “Continuità, Sviluppo e Valorizzazione” Intervista al Presidente Marcello Antonazzo

Le elezioni del Collegio IPASVI di Lecce si terranno il prossimo 4/5/6 Novembre. Tra i candidati, abbiamo intervistato il Presidente Antonazzo appartenente alla lista “Continuità, Sviluppo e Valorizzazione”. Vi riportiamo l’intervista integrale. Buona Lettura.

Presidente Antonazzo, alla fine di questo mandato si ritiene soddisfatto del lavoro del suo team?
“In questi tre anni ho messo tutta la passione e tutto lo spirito innovativo che hanno orientato le azioni di tutto il Consiglio Direttivo che sono alla conclusione del mio mandato, attraverso le quali l’Ente è stato condotto allo stato attuale facendo esaltare la funzione di servizio in favore di tutta la categoria professionale”

Nella lista abbiamo visto alcuni cambiamenti e sicuramente volti nuovi (come accaduto nel vecchio mandato) considera che il cambiamento graduale possa portare ad una continuità dei servizi più efficiente del nostro collegio?
“Nel gruppo ci sono quattro nuovi colleghi (Perrone Giuseppe, Germinal Francesco, Marzano Marcello e Mercuri Manuela) che ringrazio per la loro disponibilità nel candidarsi nella lista denominata: “Continuità, Sviluppo e Valorizzazione”. A tutti auguro un sereno e proficuo lavoro! Ricordo a tutti che le cose da fare sono tante e che abbiamo piacere avere tante risorse per raggiungere nuovi traguardi.”

Il Collegio di Lecce risulta uno dei collegi di Italia più in linea con le richieste della federazione. Quali sono stati i servizi introdotti nel precedente mandato e quali vuole introdurre nel prossimo?
“Sono stati tre anni di intensa attività su molti fronti. Brevemente di seguito vengono citate le iniziative messe in campo in questo triennio:

  • Giornata Internazionale dell’Infermiere con realizzazione di stand promozione immagine professionale, rilevazione parametri vitali ed educazione sanitaria in collaborazione con CIVES Lecce, MIT –Ministero dei Trasporti e con la partecipazione degli studenti in infermieristica dei corsi di laurea del Polo del Salento
  • Stand promozione immagine + PPII (Punto di Primo Intervento Infermieristico) con Nucleo CIVES Lecce Fiera Expo 2000 Miggiano LE – XVI edizione

  • Promozione, tutela ed incentivazione della libera professione più contrasto dell’abusivismo e del lavoro nero (convegni sul tema, segnalazioni alle autorità competenti lavoro a nero ed esercizio abusivo di professione, lettere in ASL LE, costituzione parte civile in processi giudiziari)

  • Inviate diverse missive a Regione Puglia (Presidente Regione, III Commissione Sanità, Dipartimento Promozione Salute, ARESS), OO.SS e ASL LE a sostegno ed a difesa della professione infermieristica

  • Attivazione newsletter mensile con n.31 numeri pubblicati

  • Attivazione servizio di pre-iscrizione online albo IPASVI

  • Realizzazione pagina face book IPASVI Lecce

  • Realizzazione qrcodeipasvi Lecce

  • Attivazione bacheca online cambi di compensazione

  • Implementazione del piano formativo IPASVI Lecce con iscrizione gratuita ai corsi

  • Realizzazione, nel triennio 2015/2017, della seguente attività formativa ECM: n.93 eventi, n.7029 partecipanti e n. 66.393 ECM erogati

  • Celebrazione del 60° Anniversario IPASVI Lecce

  • Realizzazione a Lecce dei seminari di studio della Fed. Naz. IPASVI Roma

  • Giubileo degli infermieri Leccesi a Roma

  • Attivazione rete wireless Hot spot

  • Attivazione Consulta Ordini Professionali con Università di Bari

  • Realizzazione attività a sostegno dei neolaureati (corso di formazione di orientamento al lavoro n.6 edizioni in collaborazione con CIVES, EURES ed ENPAPI, bando premiazione tesi VI edizione e consegna del codice deontologico)

  • Collaborazione col Nucleo CIVES di Lecce e CIVES nazionale in ambito formativo e di attività sul campo

  • Collaborazione con le Associazioni dei Pazienti (SOS per la Vita, AGOP, Un Cordone per la Vita, Race for theCure..)

  • Partecipazione alla VII edizione della manifestazione Race Cure per la prevenzione del tumore al seno

  • Collaborazione con le associazioni professionali di categoria (AICO, AIURO, ANIMO, ANIPIO, ANIARTI….)

  • Collaborazione con altri Collegi IPASVI della Puglia alla realizzazione di n.3 eventi di rilevanza regionale”

Il programma formazione nel Collegio Ipasvi di Lecce risulta uno dei più consistenti ed apprezzati in campo nazionale. Quali sono state le sue impressioni alla fine di questo triennio di formazione, spesso gratuita, offerta dal Collegio di Lecce?
“I numeri in campo formativo parlano da soli, in tre anni sono stati realizzati: n.93 eventi, n.7029 partecipanti e n. 66.393 ECM erogati. Ma quello che più gratifica questo Consiglio Direttivo, è il feed back positivo che si è avuto da parte degli iscritti attraverso la somministrazione, in ogni evento formativo, della scheda di gradimento. Questo ha stimolato il gruppo a fare una formazione mirata per area specialistica rispettando il PFA (piano formativo aziendale). Il bisogno formativo è stato raccolto online attraverso una piattaforma presente sul nostro sito www.ipasvi-le.it
La precarietà degli infermieri sembra un problema sentito anche nella provincia di Lecce. Il Collegio negli ultimi anni ha monitorato ed è intervenuto anche per vie legali quando ha ritenuto necessario, cosa ne pensa di questa crisi lavorativa che sta colpendo gli infermieri da ormai quasi due mandati?
“La precarietà è stato ed è ancora un problema in via di definizione. Il Collegio IPASVI di Lecce, è da sempre impegnato alla progressiva collocazione dei lavoratori con contratti a tempo determinato, verso una posizione stabile. Siamo intervenuti più volte in Regione, ASL Lecce ed OO.SS, al fine di individuare stringenti misure operative, per arginare l’insostenibile piaga della precarizzazione dei lavoratori del settore sanità.”
Qual è la sua personale opinione riguardo alla possibile evoluzione del Collegio in materia ordinistica?
“Il disegno di legge Lorenzin (C 3868), quello che trasforma i Collegi in Ordini professionali, approvato finalmente alla Camera dei Deputati, non può più attendere e deve essere approvato al Senato e diventare legge, speriamo, entro l’anno. Oggi gli infermieri sono professionisti laureati; non ha più senso pertanto mantenere l’obsoleta e anacronistica separazione tra Collegi e Ordini. Gli infermieri, al pari di tutte le altre professioni intellettuali, vogliono una tutela ordinistica.
Concludendo, secondo lei quali sono stati i punti forti e quelli da migliorare del suo precedente mandato e quali strategie intende adottare per rendere ancora più efficiente il Collegio?
Per rendere più efficiente ed efficace il nostro Ente Ordinistico e cercare di soddisfare al meglio le richieste dei nostri iscritti IPASVI ci prefiggiamo di mettere in atto le seguenti linee programmatiche:

  • Collaborare con le Associazioni Infermieristiche

  • Indire avviso pubblico per la formazione di un elenco di esperti del Collegio IPASVI in materia Infermieristica

  • Collaborare con la direzione ASL LE per l’implementazione della Dirigenza Infermieristica e la realizzazione delle strutture contrattualizzate

  • Continuare a far rispettare l’obbligatorietà dell’iscrizione all’Albo

  • Implementare la realizzazione di eventi formativi gratuiti suddivisi per area specialistica

  • Organizzare e partecipare al prossimo XVIII Congresso Nazionale IPASVI (Marzo 2018)

  • Divulgazione del nuovo Codice Deontologico (Marzo 2018)

  • Continuare a sostenere e a collaborare con CIVES Nucleo di Lecce

  • Sensibilizzare la Regione Puglia e le OO.SS. al riconoscimento della Professione

  • Sviluppare e tutelare la Libera Professione in collaborazione con ENPAPI

  • Realizzare un nuovo portale IPASVI Lecce e di una App

  • Implementare l’attività di servizio legale e contabile a titolo gratuito

  • Realizzazione di una rivista professionale online

  • Implementare il servizio biblioteca

  • Attivazione gruppi di lavoro tematici per aree

  • Campagna promozionale per la professione infermieristica”


About the author

Nato a Maglie in Provincia di Lecce, laureato in Infermieristica presso l'Università degli Studi di Siena. Presta servizio inizialmente presso un poliambulatorio specialistico per poi divenire Istruttore di BLSD Adulto e Pediatrico dell'American Heart Association. Attualmente lavora come Staff Nurse in Chirurgia, presso il Darlington Memorial Hospital a Darlington (United Kingdom). E' ideatore e fondatore di TheNursingPost.com. Ricopre le cariche di: -Presidente dell'Associazione Culturale "Ad Maiora" attiva nel campo della divulgazione scientifica -Revisore dei Conti del Collegio IPASVI di Lecce -Presidente dei Revisori dei Conti del Nucleo CIVES di Lecce

Related Post

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

The Nursing Post

webmaster@thenursingpost.com

Ideato, creato e gestito da mircopila

Desclaimer TNP
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post.Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo. info@thenursingpost.com