Biblioteca
Otto cose da fare prima di un intervento chirurgico

Il Daily Mail, che si rifà al volume “Going Into Hospital: A Guide For Patients, Carers And Families” ha elencato 8 cose da fare prima di un Intervento chirurgico.

NHS (Sistema Sanitario Inglese) ha affermato che all’anno, circa 60.000 interventi saltano (uno ogni 10 minuti!) a causa delle istruzioni non seguite dal paziente nel periodo pre-operatorio.  Vediamo la lista:

DA FARE:

  1. Non radere le gambe: molte persone pensano di aiutare l’equipe chirurgica radendosi prima di un’operazione alla gamba, ma non è così. E’ consigliato, invece, lasciarlo fare agli operatori sanitari, a ridosso dell’intervento. Questo perché, come spiega Andy Goldberg, esperta in chirurgia ortopedica, radendosi ci si possono provocare dei micro tagli e abrasioni che possono rompere la barriera difensiva naturale della pelle contro i virus e i batteri. Radersi una settimana prima è sufficiente per ridurre il rischio di infezioni praticamente allo zero.
  2. Non perdere peso troppo velocemente: secondo la dietista Rebecca McManamon è sconsigliato, perché può avere implicazioni su tutto il corpo indebolendolo. Per chi è a dieta è consigliato sospenderla cinque giorni prima dell’operazione
  3. Attenzione all’aglio e i farmaci: attenzione, prima di un’operazione alle indicazioni sui farmaci che i medici vi forniranno, perché fare confusione sul sospendere o continuare a prendere alcune medicine è facile. Questo secondo il chirurgo Oliver Warren. Bisogna dire al medico anche se si assumono aglio, zenzero o ginseng, che possono aumentare il rischio di sanguinamento.
  4. Non masticare gomme per far fronte al digiuno: prima delle operazioni è generalmente consigliato rimanere a stomaco vuoto, ma anche masticare una gomma può fare male. Questo perché, come spiega Anna-Maria Rollin, anestesista, si produce acido extra nello stomaco, e si rischia di rigurgitare sotto anestetico. Se l’acido raggiunge i polmoni può uccidere. Il digiuno consigliato è generalmente di sei ore.
  5. Non fare la manicure: sì alle mani con unghie corte, no allo smalto perché dovrà essere rimosso. Si usano infatti delle sonde per monitorare l’ossigeno che vengono attaccate alle dita. (Saturimetro).
  6. Portare due spazzolini:  averne solo uno significa rischio di smarrimento e soprattutto cadere per terra col rischio di infezioni spiega Ron Cutler, microbiologo.
  7. Smettere di fumare: è molto importante farlo almeno 24 ore prima. I fumatori infatti sono più a rischio di infezioni post-operatorie.
  8. Non lasciare i propri animali senza cure: l’ansia per aver lasciato il proprio animale domestico senza cure è una delle cause più comuni per le quali le operazioni vengono rimandate. Il motivo sta nella pressione arteriosa che sale, come conseguenza all’ansia.

 

Fonte: Ansa Salute e Benessere

About the author

Nato a Maglie in Provincia di Lecce, laureato in Infermieristica presso l'Università degli Studi di Siena. Presta servizio inizialmente presso un poliambulatorio specialistico specializzandosi nella lettura di ECG. Diviene Istruttore di BLSD Adulto e Pediatrico dell'American Heart Association. Nel Marzo 2015 lavora come Staff Nurse in Chirurgia d'Urgenza, presso il Darlington Memorial Hospital a Darlington (United Kingdom). Nel Giugno 2017 ottiene il ruolo di Surgical Nurse Practitioner in Clinical Decision Unit dove si specializza nell'assessment del paziente chirurgico e il trattamento farmacologico. E' ideatore e fondatore di TheNursingPost.com. Ricopre le cariche di: -Presidente dell'Associazione Culturale "Ad Maiora" attiva nel campo della divulgazione scientifica -Supplente dei Revisori dei Conti del Collegio IPASVI di Lecce -Presidente dei Revisori dei Conti del Nucleo CIVES di Lecce

Related Post

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

The Nursing Post

webmaster@thenursingpost.com

Ideato, creato e gestito da mircopila

Desclaimer TNP
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post.Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo. info@thenursingpost.com