Procedure Infermieristiche
Igiene delle Mani – The Nursing Post

Igiene delle mani

Il lavaggio delle mani è il mezzo più idoneo ed efficace per prevenire la trasmissione delle infezioni. E’ molto importante quindi che tutti prima e dopo essere stati in ambienti molto frequentati assumano come abitudine quella di lavarsi le mani accuratamente.
Con questa Guida si vogliono dare indicazioni sulla tecnica corretta di lavaggio delle mani. In particolare si cercherà di rispondere alle seguenti domande:

Perché è importante lavarsi le mani?

Avere le mani pulite è il primo passo per ridurre il rischio di infezioni virali e batteriche: molti studi hanno trovato che il 15-30% delle infezioni che si verificano in ospedale possono essere prevenute con una accurata igiene delle mani. Le mani infatti sono un veicolo di trasmissione perché le cellule più esterne dell’epidermide sono normalmente abitate (colonizzate) da microbi (batteri e funghi) che nell’insieme formano la flora batterica. La pratica di igiene delle mani ha l’obiettivo di eliminare rapidamente la flora batterica riducendo così il rischio di trasmissione delle infezioni. Perché il lavaggio sia efficace è necessario rispettare la tecnica corretta avendo l’accortezza di togliere anelli, braccialetti perché comportano un aumento del numero di microrganismi presenti sulle mani.

Quando bisogna lavare le mani?

  1. Prima e dopo una qualsiasi procedura o un qualsiasi contatto con un paziente
  2. quando visibilmente sporche
  3. Quando si è entrati a contatto con oggetti potenzialmente non igienici.
  4. Quando si è entrati a contatto con animali.

Come vanno lavate le mani?

Le mani in genere vanno lavate preferibilmente con acqua corrente e con sapone.
Per eseguire la tecnica corretta si raccomanda di:
– bagnare le mani sotto l’acqua corrente;
– applicare il sapone, meglio se quello liquido;
– insaponare bene;
– sfregare le mani per almeno 20 secondi ricordandosi di detergere tutte le superfici e in particolare lo spazio tra le dita e sotto le unghie;
– sciacquare bene;
– asciugare le mani con un asciugamano pulito o con un aria calda;
– se possibile utilizzare il proprio asciugamano per richiudere il rubinetto dell’acqua.


Figura 1 – Istruzioni del Ministero della Salute

Igiene delle mani - Istruzioni del Ministero della Salute - Figura 1

 Che cosa si può fare se non si ha a disposizione l’acqua e il sapone?

Se si è fuori casa e non si ha la possibilità di raggiungere un lavandino per lavarsi le mani può essere utile ricorrere alle soluzioni alcoliche.
Per eseguire correttamente la frizione alcolica delle mani occorre:
– versare pochi millilitri di soluzione idroalcolica nel palmo della mano scegliendo se possibile la formulazione in gel;
– sfregare il palmo destro sul dorso della mano sinistra con le dita intrecciate e viceversa;
– sfregarle palmo a palmo con le dita intrecciate;
– frizionare il dorso delle dita con il palmo della mano con le dita interbloccate;
– strofinare la punta delle dita di ogni mano contro il palmo della mano opposta;
– sfregare fino a completa asciugatura.
La frizione con soluzione alcolica deve durare complessivamente 30-40 secondi.

 

Fonte: Infermieri per la Salute

About the author

Nato a Maglie in Provincia di Lecce, laureato in Infermieristica presso l'Università degli Studi di Siena. Presta servizio inizialmente presso un poliambulatorio specialistico specializzandosi nella lettura di ECG. Diviene Istruttore di BLSD Adulto e Pediatrico dell'American Heart Association. Nel Marzo 2015 lavora come Staff Nurse in Chirurgia d'Urgenza, presso il Darlington Memorial Hospital a Darlington (United Kingdom). Nel Giugno 2017 ottiene il ruolo di Surgical Nurse Practitioner in Clinical Decision Unit dove si specializza nell'assessment del paziente chirurgico e il trattamento farmacologico. E' ideatore e fondatore di TheNursingPost.com. Ricopre le cariche di: -Presidente dell'Associazione Culturale "Ad Maiora" attiva nel campo della divulgazione scientifica -Supplente dei Revisori dei Conti del Collegio IPASVI di Lecce -Presidente dei Revisori dei Conti del Nucleo CIVES di Lecce

Related Post

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: