AMPUTATO BRACCIO A BIMBA: Forse una cannula malposizionata

neonato-flebo_nottecriminaleÈ nata prematuramente lo scorso primo luglio al Policlinico di Roma. Alla nascita, la piccola pesava appena 600 grammi ed era ricoverata in terapia intensiva. Là veniva nutrita artificialmente in incubatrice e piano piano cominciava a crescere. Forse un ago per le flebo posizionato male, questa l’ipotesi, ha provocato una necrosi a una delle sue braccia e per questo la piccola ha perso l’arto sinistro, amputato d’urgenza all’ospedale pediatrico Bambino Gesù, dove la bimba è ancora ricoverata. “L’intervento è riuscito ma la paziente è ancora in prognosi riservata, ricoverata al reparto di Terapia Intensiva dove pero i parenti non possono ancora entrare.”

Adesso il legale della famiglia chiede chiarimenti sul caso. La cartella clinica è in mano al giudice.

Aspettiamo nuove informazioni….

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: