PROFESSIONE: Ritirato l'emendamento che dava compiti infermieristici ai farmacisti

infermiere1-638x425Ritirato l’emendamento al Ddl concorrenza che dava ai farmacisti la possibilità di eseguire prestazioni proprie della professione infermieristica. Intervento della Federazione Ipasvi e della senatrice Annalisa Silvestro.

E’ quanto si legge sul comunicato pubblicato sul sito ufficiale della Federazione Ipasvi, e continua:

I diversi emendamenti al Ddl concorrenza che puntavano a permettere al farmacista di effettuare intramuscolo, piccole medicazioni e interventi di primo soccorso sono stati bloccati. L’emendamento presentato dal deputato Marco Donati(Pd) sullo stesso tema è già stato ritirato.

Al pronto intervento della senatrice Annalisa Silvestro, venuta a conoscenza di tali emendamenti poco prima che fossero pubblicamente noti, si è immediatamente affiancata la Federazione Ipasvi.

Caso chiuso, quindi, pur nella consapevolezza nel processo in corso di liberalizzazione delle attività professionali, sarà sempre più possibile che piccole parti di processi più ampi possano essere previste anche per altre professioni.

Quello che colpisce, però, non è tanto che ci siano queste manifestazioni sporadiche, quanto la superficialità con cui alcuni si muovono in ambiti così delicati.

La comunità professionale infermieristica sa bene che la sostanza e l’elemento caratterizzante la professione è il processo di presa in carico assistenziale: questo distingue e caratterizza l’infermiere di fronte ai cittadini. L’iniezione intramuscolo, le piccole medicazioni e gli interventi di primo soccorso non sono attività riservate unicamente alla professione infermieristica e non sono certo tali attività che la strutturano come professione intellettuale.

Però il dubbio che alcuni non si siano mossi per diversificare e ampliare la risposta ad alcune necessità dei cittadini, ma per ben altri e meno nobili scopi è presente in tutti noi e proprio per questo la Federazione Ipasvi continuerà a vigliare.

Un Ddl che mira a deprofessionalizzare ancora di più l’infermiere e le altre figure?

 

Fonte: Ipasvi.it

Mirco Montinari

Nato a Maglie in Provincia di Lecce, laureato in Infermieristica presso l'Università degli Studi di Siena. Presta servizio inizialmente presso un poliambulatorio specialistico specializzandosi nella lettura di ECG. Diviene Istruttore di BLSD Adulto e Pediatrico dell'American Heart Association. Nel Marzo 2015 lavora come Staff Nurse in Chirurgia d'Urgenza, presso il Darlington Memorial Hospital a Darlington (United Kingdom). Nel Giugno 2017 ottiene il ruolo di Surgical Nurse Practitioner in Clinical Decision Unit dove si specializza nell'assessment del paziente chirurgico e il trattamento farmacologico. E' ideatore e fondatore di TheNursingPost.com. Ricopre le cariche di: -Presidente dell'Associazione Culturale "Ad Maiora" attiva nel campo della divulgazione scientifica -Supplente dei Revisori dei Conti del Collegio IPASVI di Lecce -Presidente dei Revisori dei Conti del Nucleo CIVES di Lecce

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

ICTUS

Sab Lug 25 , 2015
L’ictus si verifica quando un coagulo di sangue blocca un’arteria cerebrale o quando un’arteria del cervello viene danneggiata e si rompe, provocando interruzione dell’apporto di sangue ossigenato nell’area cerebrale Ictus è un termine latino che significa “colpo” (in inglese stroke). Insorge, infatti, in maniera improvvisa: una persona in pieno benessere […]
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: