Enciclopedia
Enciclopedia – Insufficienza Renale

Forma di insufficienza renale in cui la perdita della funzionalità dell’organo è improvvisa, ma per lo più reversibile.

Cause

A seconda del meccanismo per cui l’insufficienza renale acuta si verifica, se ne distinguono tre tipi.

Forma funzionale è dovuta a ipovolemia (diminuzione del volume di sangue circolante, che comporta una riduzione del flusso sanguigno nei reni) e può quindi dipendere sia da un calo della pressione arteriosa (provocato da un’emorragia, un’insufficienza cardiaca o uno stato di shock), sia da una notevole disidratazione, legata a diarrea o vomito abbondanti. La forma funzionale non dà luogo a lesioni del tessuto renale e scompare insieme al disturbo che l’ha determinata.

Forma organicaÈ dovuta ad alterazioni anatomiche dei tubuli (necrosi tubulare acuta), deltessuto interstiziale (nefrite interstiziale acuta), dei glomeruli (glomerulonefriti) o dei vasi sanguigni renali (nefropatia vascolare). Queste lesioni sono riconducibili a intossicazione (farmaci, prodotti iodati impiegati per gli esami radiografici), reazione allergica, processo infettivo o immunologico e altre cause.

Forma ostruttivaÈ legata alla presenza di un ostacolo (calcolo, tumore) nelle vie escretrici (pelvi renale, ureteri, vescica). Un’ulteriore classificazione delle insufficienze renali acute si basa sulla quantità di escrezione urinaria. In questo caso si distinguono i seguenti casi.

  • Insufficienza renale acuta anurica, senza emissione di urina.

È rara ma può svilupparsi in caso di ostruzione completa delle vie urinarie,glomerulonefrite acuta, necrosi corticale bilaterale e disordini vascolari.

  • Una insufficienza renale acuta oligurica, caratterizzata da una diuresiinferiore a 400 ml nelle 24 ore e rapido incremento dell’azotemia. Le cause, correggibili, possono essere l’ostruzione del tratto urinario, un ridotto flusso ematico renale e una ridotta quota di filtrazione glomerulare associati a volumi intra- ed extracellulari diminuiti e ipotensione transitoria. La più comune causa d’insufficienza renaleacuta è l’ipotensione dopo shock da trauma, ustioni o intervento chirurgico. Altre cause includono le nefrotossine, le malattie glomerulari acute, l’interstiziopatia acuta, l’emolisi intravascolare acuta e i disordini vascolari renali acuti, come emboli, trombosi, vasculiti e necrosi corticale bilaterale. In circa la metà dei casi è difficile stabilirne l’eziologia.
  • Una insufficienza renale acuta poliurica, caratterizzata da diuresisuperiore a 1 l nelle 24 ore. È più comune nell’insufficienza renaleacuta dovuta a farmaci e anestetici.

Sintomi e segni

Il segno clinico più rivelatore è l’anuria (mancata produzione di urina da parte del rene). Se invece il volume urinario risulta soltanto diminuito o si mantiene normale, si parla di insufficienza renale acuta con diuresiconservata. Possono inoltre presentarsi manifestazioni di particolare gravità: iperkaliemia (talvolta responsabile di disturbi cardiaci severi), edema polmonare acuto, acidosi, iponatriemia.

Diagnosi

Si basa sul riscontro di una diminuzione della filtrazione glomerulare, reso possibile dalla misurazione dei livelli ematici di creatinina, che risultano aumentati in pazienti in cui in precedenza erano normali.

In caso di insufficienza renale acuta ostruttiva, si preferisce fare ricorso aurografia endovenosa, ecografia e tomografia computerizzata (TC), per visualizzare la dilatazione delle cavità renali e talvolta l’ostacolo. La diagnosidella forma funzionale può richiedere un’agoaspirazione seguita da biopsia.

Trattamento

La forma funzionale scompare rapidamente dopo il trattamento della causa, per esempio trasfusioni in caso di emorragia, perfusione di sierosalino in caso di disidratazione e così via. Tuttavia, se non si interviene con sufficiente tempestività, può trasformarsi nella forma organica, più severa.

La forma organica richiede il trattamento dell’affezione in causa, da cui peraltro dipende anche la prognosi. Talvolta si rendono necessarie sedute di emodialisi, per molti giorni o settimane, sino al ristabilimento della funzione renale.

La forma ostruttiva è in genere rapidamente reversibile mediante intervento chirurgico, volto a rimuovere l’ostacolo o a derivare le urine in modo da consentire la ripresa della funzione renale. Tuttavia, in alcuni malati gli squilibri conseguenti a un’insufficienza renale che si creano a livelloematico sono tali da rendere necessaria, prima di qualunque intervento chirurgico, una depurazione del sangue mediante emodialisi.

About the author

Nato a Maglie in Provincia di Lecce, laureato in Infermieristica presso l'Università degli Studi di Siena. Presta servizio inizialmente presso un poliambulatorio specialistico specializzandosi nella lettura di ECG. Diviene Istruttore di BLSD Adulto e Pediatrico dell'American Heart Association. Nel Marzo 2015 lavora come Staff Nurse in Chirurgia d'Urgenza, presso il Darlington Memorial Hospital a Darlington (United Kingdom). Nel Giugno 2017 ottiene il ruolo di Surgical Nurse Practitioner in Clinical Decision Unit dove si specializza nell'assessment del paziente chirurgico e il trattamento farmacologico. E' ideatore e fondatore di TheNursingPost.com. Ricopre le cariche di: -Presidente dell'Associazione Culturale "Ad Maiora" attiva nel campo della divulgazione scientifica -Supplente dei Revisori dei Conti del Collegio IPASVI di Lecce -Presidente dei Revisori dei Conti del Nucleo CIVES di Lecce

Related Post

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

The Nursing Post

webmaster@thenursingpost.com

Ideato, creato e gestito da mircopila

Desclaimer TNP
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post.Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo. info@thenursingpost.com