EPATITE C: da AIFA via libera al "mix completo" di Nuovi Farmaci

afcd7c86-3285-11e4-8a37-758af3cd4875Non c’è più solo il Sofosbuvir, il primo dei ‘superfarmaci’ antiepatite C, che garantiscono percentuali di successo vicine al 100%, ad arrivare sul mercato mondiale. Con l’ultima combinazione approvata dall’Agenzia italiana del farmaco (Aifa), la cosiddetta ‘3D’ messa a punto da AbbVie – che va ad aggiungersi alle altre, tutte senza interferone, per cui c’è stato il via libera nelle scorse settimane – ora anche in Italia l”arsenale’ a disposizione degli epatologi è completo. Il problema ora è farlo arrivare ai pazienti, alle prese con le lentezze delle Regioni, che a loro volta aspettano la ripartizione del fondo speciale promesso dal Governo anche se c’è chi, come la Toscana, tenta la ‘fuga in avanti’.

Il comunicato rilasciato dall’Ansa, successivamente, specifica che l’approvazione di tutti i farmaci servirà anche ad abbassare i prezzi attuali che per ora risultano ancora troppo alti. Da quanto detto dal ministro Lorenzin il costo dell’intero trattamento è di 60.000 € un costo che rende impensabile l’idea di trattare tutti gli affetti. Per ora la terapia verrà somministrata solo nei soggetti con patologia in stato avanzato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: