Il Colore delle Urine

L’Importanza dell’URINA

L’ Urina è il prodotto di scarto, escreto dal rene, attraverso il quale, il nostro organismo, riesce ad eliminare le scorie dannose.

Le Urine, in un soggetto sano, assumono il classico colore Giallo Paglierino. A seconda di alcuni fattori (Patologie, Diete, Grado d’Idratazione, Farmaci) possiamo avere una modifica della colorazione.

 

L’ESAME DELLE URINE

Si tratta di un’analisi di laboratorio molto semplice ed assolutamente non invasiva, che, nella sua versione “standard” (che non va ad indagare aspetti particolari, che si prendono in considerazione soltanto in preesenza di determinati sintomi indicatori di un disturbo specifico), è comunque consigliata a chiunque come esame di routine, da eseguire una volta l’anno per valutare lo stato di salute generale.

 

COME SI ESEGUE L’ESAME DELLE URINE?

Bisogna raccogliere l’urina derivante dalla prima minzione del mattino, scartato il primissimo getto (questo al fine di eliminare eventuali batteri che potrebbero contaminare il campione).

L’urina raccolta (che va tenuta al fresco) si consegna, poi, presso il laboratorio che effettuerà l’analisi, che consisterà in un esame fisico (volto ad apprezzarne colore ed aspetto) ed in uno chimico (teso a valutare, sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo, le sostanze fisiologiche e le eventuali sostanze patologiche).

Vi sono alcuni esami particolari (potrete trovarli indicati più avanti) che richiedono la raccolta delle urine di tutte le 24 ore.

Una volta effettuato l’esame, i suoi risultati andranno sempre sottoposti al medico, che saprà valutarli correttamente e consigliare, se del caso, ulteriori approfondimenti.

 

Un colore per ogni stato di Idratazione

Nella seguente tabella potete notare la differenza di colorazione che determina lo stato di idratazione del paziente:

tabella_informazioni_mediche21

 

“NON BASTA L’ACQUA”

Ovviamente però l’idratazione non è l’unico fattore a determinare la differenza di colorazione dell’urina. Alcuni Farmaci, la Dieta, i Comportamenti e le Patologie modificano il colore e la densità dell’urina.

TRASPARENTE – INCOLORE

nessun-coloreLa mancanza di colorazione indica un eccessiva idratazione.Qualora l’evento non fosse sporadico bisogna ridurre un minimo l’apporto di acqua.

 

 

PAGLIERINO CHIARO

paglierino-chiaro

La colorazione è nella norma. L’idratazione è buona.

 

 

 

GIALLO TRASPARENTE

giallo-trasparente

La colorazione è nella norma. L’idratazione è corretta.

 

 

 

GIALLO SCURO

giallo-scuro

Il colore indica sicuramente la necessità di aumentare l’apporto d’acqua giornaliero.

 

 

 

AMBRA O GIALLO MELA

ambra

Tale colorazione indica un insufficiente apporto di liquidi. Bisogna necessariamente assumere più liquidi giornalieri.

 

 

SCIROPPO o BIRRA SCURA

sciroppo

Tale colorazione può manifestare una grave insufficienza di liquidi oppure una manifestazione di problematiche epatiche.

Qualora la colorazione rimanesse uguale, nonostante il corretto apporto d’acqua, bisogna provvedere recandosi al proprio medico di Famiglia.

 

 

ROSA O ROSSO

da-rosa-a-rosso

Il colore rosso può essere determinato dalla dieta. Alimenti quali Barbabietole, Mirtilli e rape possono modificare la colorazione. Bisogna però prestare attenzione se durante la minzione si prova dolore o questa colorazione rimane per più minzioni. In tal caso è necessario recarsi dal medico curante. La colorazione Rossastra patologica può essere causata da: Sangue, Tumori, Avvelenamento da Mercurio o Piombo, Infezioni Urinarie e Malattie Renali.

 

ARANCIONE

arancione

La colorazione Arancione può essere determinata da Farmaci, Scarsa Idratazione e Patologie Epatiche o del dotto Biliare. Bisogna idratarsi correttamente, nel caso la situazione rimanesse tale è importante procedere con il consulto medico.

 

 

 

VERDE O BLUASTRA

blu-o-verde

Tale Colorazione è molto rara. Può essere causata da un Infezione Batterica, da Colorante Alimentare o dall’uso di alcuni farmaci (Blu di Metilene).

 

 

 

SCHIUMOSA

schiumosa

Tale situazione non è preoccupante qualora fosse un caso isolato. Nel caso contrario, si potrebbe pensare ad un eccesso di proteine od a problemi renali. E’ importante rivolgersi al medico curante per la determinazione delle cause.

 

 

 

 

Alleghiamo un file immagine molto significativo pubblicato oggi su Focus.it dalla Cleaveland Clinic

colori-pipi-sd.570

 

 

FONTE:

http://www.tantasalute.it/articolo/il-colore-delle-urine-e-lo-stato-di-salute/50527/#refresh_ce

http://www.focus.it/scienza/salute/il-colore-della-pipi

http://www.medicitalia.it/salute/medicina-di-laboratorio/100-analisi-delle-urine.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: