Biblioteca
ANTICOAGULANTI ORALI – La guida per i Pazienti e la Famiglia

Gli Ospedali Riuniti di Trieste hanno pubblicato una Guida molto Esaustiva per la Gestione del Paziente in terapia con Anticoagulanti Orali.

La guida risulta molto utile sia per i Pazienti che per i Famigliari, che ritrovatosi in un nuovo piano terapeutico, che di base necessita molte più accortezze, si sentono smarriti e vorrebbero saperne di più.

piastrine_91581COSA SONO GLI ANTICOAGULANTI ORALI?

Gli anticoagulanti orali o dicumarolici (Warfarin- Coumadin e Acenocumarolo- Sintrom) sono farmaci in grado di modificare la capacità di coagulare del sangue, riducendo il rischio della formazione di trombi in pazienti che, per la loro malattia, corrono questo rischio.

 

 

COME FUNZIONANO?

sangue1-1La loro azione è basata sull’interferenza con l’attivazione di alcune sostanze (fattori della coagulazione) che servono per la formazione di un coagulo; queste, infatti, per essere attive hanno bisogno della vitamina K. Gli anticoagulanti orali inibiscono l’azione di questa vitamina e quindi, indirettamente, rendono il sangue meno coagulabile. C’è quindi antagonismo tra dicumarolici (Coumadin e Sintrom) e vitamina K, che pertanto può essere usata come antidoto in caso di dosaggio eccessivo dei farmaci anticoagulanti. La vitamina K di cui disponiamo è in parte introdotta con il cibo e in parte direttamente prodotta nel nostro intestino dai batteri che normalmente vi abitano; questo ci consente di averne sempre la quantità necessaria.

 

il-prelievo-del-sangueDOSAGGIO

Bisogna ricordare che NON esiste un dosaggio fisso. Il Dosaggio verrà modificato a seconda del INR.

 

 

 

 

 

TABELLA INDICAZIONE TERAPEUTICA E INR

PATOLOGIA                                                                 RANGE            TARGET

Profilassi del tromboembolismo venoso                                     1.5-2,5                           2

Trattamento della TVP/EP, fibrillazione atriale                          2-3                             2,5

Valvulopatie, cardiomiopatia dilatativa                                          2-3                             2,5

Protesi valvolari biologiche                                                                2-3                             2,5

Infarto miocardico                                                                                 2-3                              2,5

Protesi valvolari a doppio emidisco aortiche a RS                      2-3                              2,5

Protesi valvolari meccaniche                                                          2,5-3,5                            3

Sindrome da anticorpi antifosfolipidi                                             3-4                               3,5

 

LA DIETA

cibo-sano-580x333Come in ogni indicazione terapeutica, una dieta sana e varia è decisamente da preferire, in quanto raramente ha alterazioni sulla terapia anticoagulante.

Le poche indicazioni sono:

  • Evitare di assumere quantità incongrue di alcool sotto le varie forme (vino, birra, superalcolici).

  • Evitare in generale le verdure a foglia larga ricche di vitamina K (vedi tabella).

  • Prestare attenzione ai prodotti a base di erbe.

 Nessun cibo pertanto deve essere considerato “proibito” di per sé.

E’ CONSIGLIABILE

EVITARE: prezzemolo (consentito solo come “ornamento”), verze;

FARE ATTENZIONE: broccoli, cavoletti, cavolo cappuccio, spinaci, cime di rapa, germogli, lattuga, altra insalata verde, fegato (cercare di assumere la stessa quantità evitando variazioni nella dose maggiori di 100 gr rispetto al consumo abituale di questi cibi).

Alimenti ricchi di vitamina K

Basilico essiccato, Timo essiccato, Salvia essiccata , Prezzemolo crudo, Cavolo, Origano essiccato, Maggiorana essiccata, Spinaci, Rapa, Bietole, Basilico fresco, Cicoria, Broccoli, Radicchio, Indivia, Cavolini di Bruxelles, Olio di soia, Lattuga, Cavolo

 

Interazioni farmacologiche tra erbe ed anticoagulanti orali

 

POTENZIANO L’EFFETTO ANTICOAGULANTE:
Ganoderma Japonicum, Salvia miltiorrhiza, Ginko, China, Aglio, Iperico Salice bianco, Spirea ,Tamarindo

DIMINUISCONO L’EFFETTO ANTICOAGULANTE:
Passiflora, Ginepro, Verbena officinale, Ginseng

Nell’articolo abbiamo dunque inserito le indicazioni generali. Per una completa formazione sulla gestione dei pazienti in terapia con dicumarolici vi consigliamo di procedere al Download del documento degli Ospedali Riuniti di Trieste.

 

CLICCA QUI

 

Vai al sito di Ospedali Riuniti di Trieste: http://www.aots.sanita.fvg.it/aots/portale/welcome.asp

Vedi il file direttamente dal Sito di Ospedali Riuniti di Trieste: http://www.aots.sanita.fvg.it/aots/InfoCMS/RepositPubbl/table34/38/Allegati/tao_sito.pdf

About the author

Nato a Maglie in Provincia di Lecce, laureato in Infermieristica presso l'Università degli Studi di Siena. Presta servizio inizialmente presso un poliambulatorio specialistico specializzandosi nella lettura di ECG. Diviene Istruttore di BLSD Adulto e Pediatrico dell'American Heart Association. Nel Marzo 2015 lavora come Staff Nurse in Chirurgia d'Urgenza, presso il Darlington Memorial Hospital a Darlington (United Kingdom). Nel Giugno 2017 ottiene il ruolo di Surgical Nurse Practitioner in Clinical Decision Unit dove si specializza nell'assessment del paziente chirurgico e il trattamento farmacologico. E' ideatore e fondatore di TheNursingPost.com. Ricopre le cariche di: -Presidente dell'Associazione Culturale "Ad Maiora" attiva nel campo della divulgazione scientifica -Supplente dei Revisori dei Conti del Collegio IPASVI di Lecce -Presidente dei Revisori dei Conti del Nucleo CIVES di Lecce

Related Post

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

The Nursing Post

webmaster@thenursingpost.com

Ideato, creato e gestito da mircopila

Desclaimer TNP
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post.Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo. info@thenursingpost.com