News Infermieri
CALCOLI RENALI: Cosa sono e come Prevenirli

COSA SONO E COME SI TRATTANO?

La Calcolosi Renale o Nefrolitiasi è una condizione Clinica in cui si formano precipitati nel Rene. A seconda delle dimensioni di quest’ultimi si differenzia in Renella (Precipitati di Urati e Fosfati grandi come granelli di sabbia) o Calcoli quando superano queste dimensioni.

Circa il 7,5% della popolazione soffre di questo problema, gli uomini sono a maggiore rischio di Nefrolitiasi e le zone calde sono più colpite rispetto a quelle temperate.

Il trattamento si divide in due fasi, la prima mira alla soppressione dei sintomi e nel caso:

  • Colica, si somministrano farmaci antinfiammatori non steroidei
  • Vomito, se persistente si somministra un antiemetico

Kidney_stone_fragments

Lo staff di Infermieri-Italia.it raccomanda di non trattare autonomamente questo genere di patologia senza un consulto da parte del proprio Medico Curante.

L’altra fase mira al trattamento dei calcoli veri e propri. Numerosi studi clinici hanno evidenziato l’efficacia della dieta, di alcuni integratori alimentari e soprattutto dell’assunzione di adeguate quantità di liquidi nella prevenzione secondaria della calcolosi urinaria. In particolare un ampio studio di metanalisi del 2009 ha dimostrato che l’assunzione di acqua in quantità maggiori di due litri al giorno riduce in maniera statisticamente significativa il rischio di formazione di calcoli nei soggetti predisposti.

I calcoli, se di dimensioni inferiori ai 5 mm possono essere trattati con analgesici e terapia idropinica, se di dimensioni maggiori e non spariscono spontaneamente entro 6 settimane si deve procedere alla litotrissia extracorporea con onde d’urto, oppure alla ureterolitotrissia per calcoli ostruenti dell’uretere. Nella calcolosi renale di oltre 3 centimetri si associa alla litotrissia extracorporea la litotrissia percutanea. Solo nella calcolosi cosiddetta gigante si ricorre alla chirurgia tradizionale, nei casi in cui vi è stato un insuccesso delle metodiche sopradescritte o nei casi ove la calcolosi è associata ad alterazioni della via escretrice (stenosi pieloureterale).

COME PREVENIRLI?

L’ American College of Physicians (ACP) consiglia di aumentare l’assunzione di liquidi durante la giornata (a meno che il Paziente non abbia restrizioni sull’assunzione Idrica, o ne assume già abbastanza). Secondo il sito INFERMIERI PER LA SALUTE  l’acqua di Rubinetto può andare bene nella terapia Idrica del Paziente, in quanto non ci sono prove di maggiore funzionalità delle acque oligominerali.

Altrettanto importante è ridurre l’introduzione di bibite zuccherate (cola, etc) oppure di cibi ad alto contenuto di ossalati come: nocciole, spinaci, fragole, the, cioccolato, barbabietole ecc.

 

ALIMENTI CONSIGLIATI

LIMONE E SPREMUTE DI AGRUMI: L’acido citrico contenuto negli agrumi modifica il Ph dell’escrezione Urinaria, evitando la precipitazione degli ossalati.

CIPOLLA: Elimina l’acido urico ed ha un effetto diuretico

PREZZEMOLO: Favorisce la diuresi e Stimola l’Appetito.

SEDANO: ha proprietà diuretiche, con un’efficace azione drenante sul fegato e sulle vie respiratorie; è pertanto utile in caso di calcoli renali ed insufficienze epatiche.

CARCIOFO, CAVOLO, MELA E ORTICA: aumentano l’escrezione di urina

 

 

FONTE: Infermieri Per la Salute, MyPersonalTrainer.

Link:http://www.infermieriperlasalute.it/losaiche/calcoli-renali-come-prevenire-le-recidive-id577.htm

Potrebbe interessarti:http://www.my-personaltrainer.it/dieta/dieta-calcolirenali.html

About the author

Nato a Maglie in Provincia di Lecce, laureato in Infermieristica presso l'Università degli Studi di Siena. Presta servizio inizialmente presso un poliambulatorio specialistico specializzandosi nella lettura di ECG. Diviene Istruttore di BLSD Adulto e Pediatrico dell'American Heart Association. Nel Marzo 2015 lavora come Staff Nurse in Chirurgia d'Urgenza, presso il Darlington Memorial Hospital a Darlington (United Kingdom). Nel Giugno 2017 ottiene il ruolo di Surgical Nurse Practitioner in Clinical Decision Unit dove si specializza nell'assessment del paziente chirurgico e il trattamento farmacologico. E' ideatore e fondatore di TheNursingPost.com. Ricopre le cariche di: -Presidente dell'Associazione Culturale "Ad Maiora" attiva nel campo della divulgazione scientifica -Supplente dei Revisori dei Conti del Collegio IPASVI di Lecce -Presidente dei Revisori dei Conti del Nucleo CIVES di Lecce

Related Post

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: